Strutture vegetali

Da WikiBotanica.
Indice: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


A

Amento

L' amento è un'infiorescenza a forma di spiga composta da fiori di uno stesso sesso.

Androceo

L' androceo è la parte del fiore, solitamente maschile, formata da strutture riproduttive.

Antera

L' antera è la parte finale degli stami dove sono contenute le sacche di polliniche.

Antofillo

L' antofillo è una parte del fiore derivante dalla foglia che può avere sia funzione di protezione sia di riproduzione.

B

Bacca

La bacca è un frutto carnoso che presenta all'interno dei semi.

Bocciolo

Il bocciolo , detto comunemente gemma rappresenta un organismo vegetale in formazione.

Brattea

La brattea è una foglia di dimensioni molto ridotte situate nella parte inferiore del fiore. La brattea ha la funzione di proteggere il fiore.

Bulbo

Il bulbo è un fusto sotterraneo circondato da strati particolarmente ricchi di sostanze nutritive.

C

Calice

Il calice è l'insieme di tutti i sepali che proteggono il fiore e i gameti dalle interperie.

Corolla

La corolla è il raggruppamento di tutti i petali nella parte superiore del fiore.

Capolino

Il capolino un' infiorescenza globulare caratterizzata da piccoli fiori tutti uguali generalmente inseriti nel ricettacolo.

Ciazio

Il ciazio è una particolare infiorescenza avente la particolare caratteristica di simulare un fiore.

Cima

La cima è un' infiorescenza ombrelliforme con ramificazioni di diversa lunghezza.

Corimbo

Il corimbo è un'infiorescenza con peduncoli posti tutti sullo stesso livello.

Carpello

Foglia modificata al fine riproduttivo facente parte del fiore.

Corteccia

La corteccia è il rivestimento esterno della pianta. Essa può essere costituita da legno o sughero nelle meno giovani.

D

E

F

Filamento

Il filamento è un elemento del fiore avente la funzione di sostenere l'antera.

Frutto

Il frutto è la parte della pianta dedita alla riproduzione, generalmente è solamente un contenitore per i semi che effettuano la vera e propria riproduzione.

Fusto

Il fusto è la struttura portante della piante e il principale mezzo di collegamento tra le radici e i rami permettendo il trasporto delle sostanze nutritive e della linfa.

G

Gemma

La gemma è un organo vegetativo in via di sviluppo, che poi darà origine alla struttura di un nuovo fiore. Esse si classificano in base a determinate caratteristiche come la morfologia, la posizione e al tempo di sviluppo (come ad esempio gemme apicali, ascellari ecc...).

Gineceo

Il gineceo è il gamete femminile del fiore formato dall'insieme di tutti i carpelli.

Ginostemio

Il ginostemio è un organo riproduttivo tipico della famiglia delle orchidee.

H

I

Infruttescenza

L'infruttescenza è l'insieme di frutti derivanti dallo stesso peduncolo.

L

M

N

O

P

Papilla

La papilla è un particolare protuberanza che conferisce ad alcuni tipi di foglie petali il loro aspetto vellutato.

Peduncolo

Il penduncolo è una piccola porzione di ramo con la funzione di sostenere il fiore.

Perianzio

Il perianzio è la parte del fiore costituita dal calice e dal ricettacolo e quindi non destinata all'apparato riproduttivo.

Perigonio

Il perigonio è un peritanzio nel quale però non c'è distinzione tra sepali e petali.

Petalo

I petali sono le parti più appariscenti del fiore in quanto sono colorati e profumati. Hanno l'importante funzione di attirare gli animali durante l'impollinazione.

Picciolo

Il picciolo è un piccolo elemento laminare che unisce la foglia al fusto.

Pistillo

Il pistillo è l'organo riproduttivo del fiore che contiene i gameti femminili.

Pollone

Il pollone è una gemma che può creare fusti. Esso si crea principalmente da cicatrici di tagli eseguiti su alcune piante.

Q

R

Radice

La radice è l'organo della pianta dedito alla raccolta di acqua e sostanze nutritive dal sottosuolo.

Rizoma

Il rizoma è un modifica del fusto da cui si sviluppano le radici. La sua principale funzione è quella di immagazzinare sostanze nutritive.

S

Scapo

Lo scapo è un fusto floreale allungato senza foglie ma circondato da brattee.

Scheletro

Lo scheletro nelle piante, è un' insieme di venature sulla foglia con la funzione di proteggerla dagli agenti esterni come ad esempio i batteri del terreno.

Seme

il seme è una struttura di resistenza e di propagazione del materiale genetico delle piante, questo si forma dalla fecondazione dell'ovulo contenuto del fiore.

Siconio

Il siconio è un falso frutto derivato dall'infiorescenza omonima.

Spadice

Lo spatice è un particolare tipo di infiorescenza, come ad esempio la spiga, ma presenta una grande brattea che prende il nome di spata.

Spata

La spata è una particolare brattea che avvolge il fiore.

Spiga

La spiga è un'infiorescenza tipica delle graminacee costituito da un esile fusto dal quale si diramano numerosi fiori sessili.

Spina

La spina è una struttura appuntita non sempre lacerante che si trova sull'epidermide con scopo difensivo e di diminuire la superficie evapo-traspirante.

Stame

Lo stame è l'organo riproduttivo maschile della famiglia delle angiosperme.

Stelo

Lo stelo è l'esile struttura portante tipica dei fiori o delle piante erbacee.

Stigma

Lo stigma è la parte finale del pistillo su cui germina il polline.

Stilo

Lo stilo è un piccolo prolungamento dell'ovario che lo collega allo stilo.

Stolone

Lo stolone è un particolare tipo di ramo che striscia lungo la superficie e a intervalli produce gemme e radici per generare nuove piante.

Strobilo

Lo strobilo, comunemente chiamato pigna, è una struttura vegetale legnosa formata da brattee nelle quali alloggiano i semi.

Succhione

Il succhione è un germoglio particolarmente tipico delle piante legnose.

Sepalo

Il sepalo è l'elemento costitutivo del calice. Esso consiste un una piccola foglia che protegge il fiore prima che sbocci.

T

Tallo

Il tallo è un organismo vegetale pluricellulare ma privo di elementi riconoscitivi.

Tappeto

Il tappeto è un strato cellulare che avvolge le spore o il polline delle piante.

Teca

La teca è la parta interna dell'antera che contiene il polline.

Tepalo

Il tepalo è un elemento costitutivo caratteristico sia dei petali sia dei sepali.

Tubero

Il tubero è la parte presente nel rizoma di alcune piante in cui vengono accumulate diverse sostanze di riserva. In genere appare più o meno come un corpo globulare privo, nella maggior parte dei casi, di foglie.

Tubo pollinico

Il tubo pollinico è un prolungamento tubolare per mezzo del quale i granuli di polline, dagli stigmi, arrivano agli ovuli.

U

V

Verticillo

Il verticillo è l'insieme di elementi (foglie, frutti, ecc...) disposti sullo stesso stelo e allo stesso livello.

Viticcio

Il viticcio è un ramo, caratteristico dei rampicanti, molto sottile e non legnoso che permette alla pianta di avvilupparsi su dei sostegni, senza seguire il corso del fusto principale.

Z