Differenze tra le versioni di "Template:SEMINE"

Da WikiBotanica.
Riga 3: Riga 3:
 
| valign="top" width="33%"  |
 
| valign="top" width="33%"  |
  
[[immagine:Digitsem.JPG|thumb|left|Germogli di ''Digitalis purpurea'': le "foglie" più grandi ai lati sono in realtà cotiledoni.|250px]]  
+
[[immagine:Digitsem.JPG|thumb|left|Germogli di ''Digitalis purpurea'': le "foglie" più grandi ai lati sono in realtà cotiledoni.|220px]]  
  
[[immagine:Saponsem.JPG |thumb|left|Germogli di ''Saponaria officinalis'': l'indice di germinabilità è molto alto, come si può notare dall'affollamento.|250px]]  
+
[[immagine:Saponsem.JPG |thumb|left|Germogli di ''Saponaria officinalis'': l'indice di germinabilità è molto alto, come si può notare dall'affollamento.|220px]]  
  
 
|  valign="top" width="33%"  |
 
|  valign="top" width="33%"  |
Riga 14: Riga 14:
 
|  valign="top" width="33%"  |
 
|  valign="top" width="33%"  |
  
[[immagine:Faggsem.JPG|thumb|left|Nelle cassette è spuntato anche un faggetto.|250px]]  
+
[[immagine:Faggsem.JPG|thumb|left|Nelle cassette è spuntato anche un faggetto.|220px]]  
  
[[immagine:Agrosem.JPG|thumb|left|Germogli "prematuri" di ''[[githago|Agrostemma githago]]'', spuntati in autunno per un caldo anomalo. Hanno passato l'inverno al riparo dal freddo in Centro Studi Botanici.|250px]]  
+
[[immagine:Agrosem.JPG|thumb|left|Germogli "prematuri" di ''[[githago|Agrostemma githago]]'', spuntati in autunno per un caldo anomalo. Hanno passato l'inverno al riparo dal freddo in Centro Studi Botanici.|220px]]  
  
 
|}
 
|}

Versione delle 13:24, 13 mag 2012

Germogli di Digitalis purpurea: le "foglie" più grandi ai lati sono in realtà cotiledoni.
Germogli di Saponaria officinalis: l'indice di germinabilità è molto alto, come si può notare dall'affollamento.


Germogli di Centaurea scabiosa: il seme è rimasto "incastrato" sulla nuova fogliolina!
Nelle cassette è spuntato anche un faggetto.
Germogli "prematuri" di Agrostemma githago, spuntati in autunno per un caldo anomalo. Hanno passato l'inverno al riparo dal freddo in Centro Studi Botanici.