Verna

Da WikiBotanica.
Versione del 7 ott 2012 alle 13:03 di Rachele (discussione | contributi) (Come si presenta)

Genzianella
Gentiana verna.jpg
Fiori di Genzianella
Classificazione scientifica
Dominio: eucariota
Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Gentianales
Famiglia: Gentianaceae
Genere: Gentiana
Specie: verna
Nomenclatura binomiale
Gentiana verna
L.
Nomi comuni

Genziana di primavera
Genzianella

Gentiana verna L.

Come si presenta

La Gentiana verna, chiamata anche genziana di primavera o genzianella, a causa delle sue piccole dimensioni, è una graziosa pianta erbacea nana.

Come altre specie di Gentiana presenta foglie grandi, disposte a rosetta basale, di forma ellittica e dall'estremità appuntita; al di sopra di queste, si notano le foglie cauline, che, salendo sullo stelo, si rimpiccioliscono progressivamente.

Alla sommità del breve fusto non si può far a meno di ammirare un piccolo fiore solitario, a forma di stella. Avvicinandosi un poco si possono cogliere una serie di interessanti particolari. Per prima cosa, si nota che è sorretto da un breve calice spigoloso, dentato alla sommità e di colore verdastro; la corolla, di un caratteristico color azzurro intenso, che si sfuma in bianco all'interno del calice, è simile a un imbuto, e termina in 5 lobi, che si ripiegano verso l'esterno in modo particolarmente evidente: guardandolo dall'alto sembra proprio di vedere una stellina! Se si osserva attentamente la Gentiana verna di profilo, si possono identificare dei dentelli, di dimensioni molto ridotte, che, tra un petalo e l'altro, si elevano verso l'alto.