Differenze tra le versioni di "Template:CURIOSITA MARZO"

Da WikiBotanica.
Jump to navigation Jump to search
(Creata pagina con '<div> {{giornaliero|3 |Il G. nivalis è legato alla tradizione della purificazione di Maria, in occasione della quale le fanciulle di molti paesi europei raccoglievano mazzolini...')
 
 
Riga 1: Riga 1:
 
<div>
 
<div>
  
{{giornaliero|3
+
{{giornaliero|4
 
|Il G. nivalis è legato alla tradizione della purificazione di Maria, in occasione della quale le fanciulle di molti paesi europei raccoglievano mazzolini di bucaneve e portavano questi fiori addosso come simbolo di purezza. Etimologicamente il termine Galanthus deriva da due parole greche che significano "latte" e "fiore", con un evidente riferimento al colore dei tepali.
 
|Il G. nivalis è legato alla tradizione della purificazione di Maria, in occasione della quale le fanciulle di molti paesi europei raccoglievano mazzolini di bucaneve e portavano questi fiori addosso come simbolo di purezza. Etimologicamente il termine Galanthus deriva da due parole greche che significano "latte" e "fiore", con un evidente riferimento al colore dei tepali.
 
{{/box-fondo|[[Nivalis#Particolarit.C3.A0_e_curiosit.C3.A0|continua a leggere...]]}}
 
{{/box-fondo|[[Nivalis#Particolarit.C3.A0_e_curiosit.C3.A0|continua a leggere...]]}}
| Il L.vernum è una specie particolarmente diffusa: molto più del G.nivalis, con il quale spesso viene confusa a causa delle tante analogie morfologiche. {{/box-fondo|[[Vernum#Particolarit.C3.A0_e_curiosit.C3.A0|continua a leggere...]]}}
+
|Secondo il folklore britannico, portare in casa fiori recisi di Leucojum vernum sarebbe presagio di morte (pare che la tradizione abbia "percepito" quali sostanze chimiche tossiche siano nascoste nei tessuti di questa pianticella che pare così innocente!). {{/box-fondo|[[Vernum#Particolarit.C3.A0_e_curiosit.C3.A0|continua a leggere...]]}}
|Il particolare epiteto dato alla P.Officinalis si riferisce chiaramente all'esotico aspetto della pagina superiore delle foglie: gli uomini medievali, infatti (che si divertivano a trovare analogie tra gli organismi vegetali e il corpo umano), ritenevano che assomigliasse a un polmone. {{/box-fondo|[[Officinalis#Particolarit.C3.A0_e_curiosit.C3.A0|continua a leggere...]]}}
+
|Il particolare epiteto dato al genere Pulmonaria si riferisce chiaramente all'esotico aspetto della pagina superiore delle foglie: gli uomini medievali, che si divertivano a trovare analogie tra gli organismi vegetali e il corpo umano, ritenevano che assomigliasse a un polmone. {{/box-fondo|[[Officinalis#Particolarit.C3.A0_e_curiosit.C3.A0|continua a leggere...]]}}
 +
|Le piante genere Narcissus erano già note ai tempi dei Greci; non stupisce, quindi, appurare che lo stesso nome derivi dal termine greco "narkào", che significa appunto "stordisco", o "paralizzo", con un evidente riferimento al profumo, tanto forte da stordire. È da qui che deriva il moderno termine "narcotico".{{/box-fondo|Poeticus#Particolarit.C3.A0_e_curiosit.C3.A0|continua a leggere...]]}}
 
}}
 
}}
  

Versione attuale delle 12:50, 7 ott 2012

Il G. nivalis è legato alla tradizione della purificazione di Maria, in occasione della quale le fanciulle di molti paesi europei raccoglievano mazzolini di bucaneve e portavano questi fiori addosso come simbolo di purezza. Etimologicamente il termine Galanthus deriva da due parole greche che significano "latte" e "fiore", con un evidente riferimento al colore dei tepali. Template:CURIOSITA MARZO/box-fondo



Scopri altre curiosità nel sito!