Giardino

Da WikiBotanica.
Versione del 20 giu 2010 alle 10:33 di Admin (discussione | contributi) (Creata pagina con 'Il Giardino sorge sulla sommità del Parco regionale Campo dei Fiori . E’ dedicato al grande botanico Ruggero Tomaselli , studioso di merito internazionale , che fu sostenitor…')
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Jump to navigation Jump to search

Il Giardino sorge sulla sommità del Parco regionale Campo dei Fiori . E’ dedicato al grande botanico Ruggero Tomaselli , studioso di merito internazionale , che fu sostenitore del Giardino fin dagli inizi. La Signora Giuseppina Tomaselli ha donato tutte le pubblicazioni del marito all’Università di Pavia e alla Cittadella di Campo dei Fiori. Come le altre istituzioni della Cittadella , il Giardino fu ideato nel 1956 dal Gruppo Naturalistico, strenuo propositore della Legge Regionale sui Parchi e sulle Riserve Naturali.

In media giungono al Giardino 22.000 visitatori all’anno in gran parte scolaresche e comitive che, su appuntamento, effettuano la visita che dura dalle 2 alle 3 ore.

Il macigno porfirico ricorda al visitatore i pionieri della montagna Leopoldo e Maria Zambeletti, genitori della signora Sofia che donò i luoghi. La qualità di "riserva integrale speciale" è un riferimento storico. Il giardino sorse quando la Regione Lombardia non aveva ancora legiferato.

Lungo le fioriere del viale d’accesso principale è collocata la flora del Campo dei Fiori .

Poiché la costruzione delle opere territoriali e la conduzione del Giardino si basano su attività di volontariato, fu possibile iniziarne l’opera solo nel 1981 , grazie ad un finanziamento della Direzione Generale Economia Montana e Foreste con la collaborazione del benemerito Corpo Forestale dello Stato ed in massima parte al lavoro manuale dei Soci. La specialità consiste nella tutela integrale degli endemismi locali e contro la contaminazione di specie ruderali o infestanti.