Differenze tra le versioni di "Aofficinalis"

Da WikiBotanica.
(Alliaria officinalis (ANDRZ.))
Riga 59: Riga 59:
 
I fiori hanno 4 sepali e 4 petali liberi disposti a croce. Sono disposti in racemo corimboso con petali bianchi.
 
I fiori hanno 4 sepali e 4 petali liberi disposti a croce. Sono disposti in racemo corimboso con petali bianchi.
 
I frutti (silique) sono cilindriche. Si aprono in due valve ed un setto a cui rimangono attaccati i semi.
 
I frutti (silique) sono cilindriche. Si aprono in due valve ed un setto a cui rimangono attaccati i semi.
 
  
 
===Habitat===
 
===Habitat===

Versione delle 22:54, 17 mar 2012

Alliaria


Classificazione scientifica
Dominio: eucariota
Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Capparales
Famiglia: Cruciferae
Genere: Alliaria
Specie: officinalis
Nomenclatura binomiale
Alliaria officinalis
ANDRZ.
Sinonimi

Alliaria petiolata (M.Bieb)

Nomi comuni

Alliaria


Alliaria officinalis (ANDRZ.)

Come si presenta

E' una pianta erbacea con il fusto eretto, un po’ ramoso in alto, alta da 30 a 80 cm. Le foglie sono alterne. Quelle inferiori, reniformi crenulate sono lungamente picciolate. Le altre, ovali acuminate o cuoriformi, hanno il picciolo più breve. I fiori hanno 4 sepali e 4 petali liberi disposti a croce. Sono disposti in racemo corimboso con petali bianchi. I frutti (silique) sono cilindriche. Si aprono in due valve ed un setto a cui rimangono attaccati i semi.

Habitat

Cresce ovunque, dal mare alle zone montane. Non è presente in Sardegna.

Fioritura

Da aprile a maggio.

Particolarità e curiosità

Avvertenza
Caduceo.png Le informazioni qui riportate non costituiscono nè provengono da prescrizione o da consiglio medico.

Tutta la pianta emette un pungente odore di aglio. Ha proprietà farmacologiche. E' stimolante, diuretica, sudorifera e, come tutte le crucifere è antiscorbutica. Un tempo veniva usata per cicatrizzare le ulcere. Il decotto (o il succo) della pianta fresca costituisce un ottimo espettorante. La pianta seccata perde quasi tutte le proprietà medicinali. Le foglie della pianta possono essere usate nelle insalate o per insaporire i sandwich. I piccoli getti che si mostrano in primavera si possono usare nelle minestre o, arrostiti, nelle piadine o nelle torte salate.


Immagini



Link

Torna alla famiglia Cruciferae oppure torna all'elenco delle famiglie